Stampa

Perseverare nella preghiera..."Ed Enoc camminò con Dio; poi disparve, perché Iddio lo prese" (Genesi 5:24)

Camminare con Dio.

La vita dell’uomo è fatta di incontri, è fatta di momenti di condivisione,momenti di comunione con altri uomini.

Momenti però che terminano, possono durare ore, giorni, a volte anni ma comunque limitati.

In questo versetto vediamo un incontro fatto da un uomo, Enoc, a 65 anni, lungo una vita.

Un incontro speciale con un “amico di viaggio” speciale: Dio.

Cosa vuol dire camminare con Dio? Parlare, pregare, ridere, piangere, godere della pace con chi può ascoltare non solo le tue parole, ma che legge la tua mente, il profondo del tuo cuore!

Camminare con Dio vuol dire anche percorrere la strada che Lui ha preparato per noi, fatta di santità, verità, giustizia, amore, consacrazione.

Com’è il nostro cammino quotidiano? I nostri passi sono sempre degni di un cammino con Dio?

Siamo degni di essere rapiti dal Signore dopo una vita intera? La sola risposta è la fede,vera, profonda in Dio.